Passa ai contenuti principali

Il Paradiso delle Signore - Puntata 141

 Gabriella ha accettato la proposta di matrimonio di Cosimo o almeno il suo anello, che si porta in giro per la casa e il Paradiso, salvo poi nasconderlo a tutti. Ed è proprio il disagio per la situazione che la spinge poi a restituirlo al diretto interessato che, emozionatissimo, la invita a pranzo al circolo. Lei lo raggiunge, ma non si ferma con lui e la madre. Deve rientrare, ma prima vuole riconsegnargli una cosa… Cosimo cerca di dissuaderla, ma lei è irremovibile. Non può accettarlo. È troppo prematuro. In effetti…


 Marta è alle prese con la nuova arrivata e fa una grande tenerezza vederla così legata alla piccolina. Vittorio non è da meno, ma cerca di controllarsi e prova anche a ridimensionare l’entusiasmo di sua moglie, temendo le conseguenze…

Poche ore dopo, infatti, nel suo ufficio, i carabinieri, confermano al direttore che la bambina va consegnata a don Saverio per essere portata in istituto.

Vittorio prova a convincere Marta, ma lei si appella al bene della bambina e riesce a convincere la suora, che accompagna don Saverio, a lasciarla con loro ancora per un po’…

A cosa porterà tutto questo?

La settimana scorsa ci chiedevamo della reazione di Angela… Be’, oggi l’abbiamo vista.

L’idea che un’altra madre sia stata costretta a lasciare sua figlia la tocca nel profondo, ma ovviamente non può fare molto, tranne che informarsi sullo stato di salute della piccola, interpellando persino Umberto di passaggio al Paradiso, per parlare con Vittorio.

Il passaggio del commendatore non lascia indifferente Irene, sempre a caccia di qualche scapolo benestante…  Ma voi ve lo immaginate il triangolo Umberto, Adelaide e Irene? Sarebbe tutto da ridere!

Scherzi a parte, Umberto è preoccupato per il silenzio prolungato di Adelaide… In effetti non è da lei.

Per quanto riguarda l’atelier, un ritorno ci rallegra. Maria è a Milano e potrebbe restarci.

Così Agnese la invita anche a cena, con la speranza che la frequentazione con Rocco porti a eventi lieti, ma la bella sartina, all’ignaro degli ultimi eventi in casa Amato, chiede incautamente a Salvatore se ha fissato la data delle nozze con Gabriella e il silenzio cade sulla tavola, spegnendo ogni ilarità.

A casa Cattaneo la situazione non è meno tesa. Luciano ribadisce a Silvia la sua intenzione di andare via, ma è una telefonata di Nicoletta a permettergli una fuga temporanea. Così, dopo aver discusso anche con Clelia, che gli chiede perdono per l’ennesima volta, il ragioniere chiede a Vittorio di potersi allontanare da Milano per raggiungere la figlia a Bari che vive un momento difficile con suo marito.

Silvia si propone di andare al posto suo, ma Luciano si oppone. Andrà lui…

E se il personaggio di Laura si definisce sempre meglio, ora sappiamo che non le piacciono le commedie romantiche e ama i film di guerra, Marcello ripete a Salvatore che è disposto a contendere Roberta a Federico, perché lei non è poi così indifferente.

Sarà vero?

 Per quanto mi riguarda, Federico guadagna sempre punti. È una persona sensibile, intelligente, brillante, simpatica e molto carina, che però continuo a non vedere al fianco di Roberta. Peccato che all’orizzonte non vede nessuna di adatta a lui. Arriverà qualcuna nuova o la conosciamo già e non immaginiamo che finirà con lui?

Vedo, invece, spiragli per Gabriella e Salvatore. Questo tira e molla con Cosimo potrebbe portare a risvolti insperati…

Luciano, purtroppo, mi annoia. Speravo che scoprendo l’inganno si allontanasse per un tempo, come un uomo ferito, ma non per andare a piangere dalla figlia che lo sosterrà nel mollare sua madre! Puntavo più su un'evoluzione piuttosto del personaggio. Invece… Mah! Vedremo.

Marta e Vittorio mi fanno tenerezza, come la piccola Anna, ma temo che una nuova delusione sarà dietro l’angolo e questo mi dispiace, anche se capisco che devono sempre inventarsi qualcosa di nuovo per andare avanti.

Non mi resta che Marcello e Roberta. La nostra futura ingegnera avrà il coraggio di rischiare. Lo spero per lei.

Commenti

  1. Marianna Vidal, ma davvero non le sembra che Luciano in questo daily stia venendo fuori in tutti i suoi difetti? Per me è il personaggio calato di più rispetto allo scorso anno insieme ad Agnese e Salvatore.
    Io lo trovo a tratti ipocrita, vittimista, su un piedistallo da cui non vuole scendere mai, orgoglioso, ottuso, colpevolista. Silvia nel loro matrimonio in fin dei conti si è presa agli occhi del marito e per molto tempo di molti noi spettatori e degli altri personaggi del daily tutte le colpe del fallimento di quel rapporto, degli errori con i figli e sui figli, ma Luciano? Luciano tutti quegli anni è stato con lei e ancora prima l'ha sposata...Poi ha incontrato il vero amore con Clelia e siamo tutti contenti ma lui in quel matrimonio per me ha sbagliato comunque.
    Almeno i difetti di Silvia sono ben in evidenza e lei è molto vera in tutti i suoi lati.
    Lui non si mette mai davvero in discussione, non si prende mai davvero la responsabilità degli errori.
    Se in questo caso due donne agli antipodi come Silvia e Clelia hanno deciso di deporre le armi e fare la cosa giusta, perché prendere i soldi di Umberto è stata la cosa giusta, è mai possibile che a lui non venga il dubbio di essere lui dalla parte del torto?
    Ho l'impressione che lui e Silvia in fondo abbiano sempre vissuto entrambi di apparenze anche se in modo diverso: lui si è sempre nascosto dietro il senso del dovere, lei nel voler arricchirsi, ma entrambi per le apparenze.
    Tra l'altro fugge da Nicoletta che si trova in quella situazione anche per colpa loro.
    Non sono sicura che Nicoletta quando tornerà si schiererà per forza dalla parte di lui, quando verranno fuori gli altarini di entrambi i genitori, per me Nicoletta tirerà fuori il carattere e ci sarà una grande maturazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Gio. Sì, Luciano in questa seconda edizione è venuto un po' meno, ma è coerente con il suo personaggio. Ligio e intransigente, a tratti sembra avere due pesi e due misure nei confronti della moglie. A me Luciano piace soprattutto con i figli. Adoravo Luciano e Nicoletta insieme, anche se, proprio la debolezza di Luciano ha poi portato alle scelte scellerate della figlia. Silvia ha sicuramente le sue colpe, anche con Nicoletta, ma non è la fonte di tutti i mali. Anzi, se vogliamo dirla tutta, il personaggio di Silvia è molto bello, perché ricco di sfumature e l'attrice è bravissima nel darle vita.

      Elimina
    2. Secondo me l'infelicità di Nicoletta è dovuta a moltissimi fattori: a Luciano, a Silvia, alla mentalità del tempo perbenista e giudicante, a Nicoletta stessa. Certo è che se ci pensa Nicoletta che è l'unica figlia naturale della coppia, è il frutto dell'unione di due persone completamente sbagliate l'una per l'altra e il suo carattere lo esplica: cresciuta con una madre piena di aspettative e prevaricatrice e un padre la cui debolezza purtroppo era un difetto con una come Silvia dall'altra parte, lei invece era estremamente mite, timida, insicura...E' come se il frutto di quella unione poi abbia pagato più di chiunque altro il fatto che fosse appunto di figlia di due persone che quel si non avrebbero mai dovuto dirlo.
      Si Silvia è un personaggio davvero interessante, mai monotematico, pieno di sfumature, è facile vederla in apparenza come la fonte di tutti i mali, ma poi se guardi bene ti accorgi che Luciano è meno innocente di quello che sembra.
      In fondo Silvia è prima di tutto una persona che non è mai stata appagata, anche per colpa sua certo, ma così è. Per me è una di quelle donne che per intelligenza e altro ci sta troppo stretta in una cucina e basta. Insomma Guarnieri senior non l'ha mai voluta (e lei deve averci fatto altroché un pensierino prima di "accontentarsi" del ragioniere), il marito non l'ha mai amato e lei ha dovuto assistere al fatto che pure lui ha incontrato il vero amore, poi per una specie di scherzo del destino è stata sua figlia (tanto diversa da lei) ad aver fatto innamorare Guarnier junior e chissà cosa le toccherà quando Federico saprà la verità.

      Elimina
    3. Tra le altre cose non le sembra strano che proprio quest'anno che il personaggio di Silvia tira fuori tutta la sua complessità (perché complessa e piena di sfumature lo è sempre stata, ma l'anno scorso dava più che altro il peggio di sé ed era facile vederla come l'origine di tutti i mali) e anche il suo fascino, i Cattegaris sembrano così calati?
      A me non sembrano più gli stessi dello scorso anno, mancano di mordente, di carisma, forse perché anche la "componente Oscar" dava qualcosa in più e quest'anno non c'è (non sento la sua mancanza ma ha capito cosa intendo dire vero?), di interesse. Gli attori sono sempre bravi ma c'è qualcosa che non mi convince più nei personaggi.
      Il personaggio di Clelia è sempre su livelli altissimi, ma essendo calato molto Luciano, l'apporto alla coppia è relativo.
      E poi Luciano non ne esce poi così bene: insomma è tornato con Clelia dopo aver saputo di Federico praticamente.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Mio padre in un carcere tedesco

Il Paradiso delle Signore, puntata 81

 Venerdì è San Valentino e Luciano ha pensato a una sorpresa per Silvia: vuole prepararle la cena, ma poiché non sa cucinare ha bisogno di uscire prima dal lavoro per prendere lezioni, così chiede al direttore di potersi allontanare. Vittorio e Marta contrariamente a quanto pensavano, non diventeranno presto genitori. Marta è delusa, ma Vittorio le assicura che il più bel regalo per San Valentino è il suo amore. Salvatore e Rocco hanno saputo da Agnese cosa è accaduto al signor Amato e se Salvatore è mortificato, ma rassegnato, Rocco è furioso con Armando per essersi intromesso in una questione che non lo riguarda. Il sindacalista cerca di spiegargli la sua posizione, ma Rocco alza la voce e tra loro nasce un litigio. Per fortuna a dividerli accorre Marcello e una volta sfumato il furore Rocco comprende che ha esagerato.  Salvatore, invece, dopo aver parlato con Marcello, decide di andare in Germania, per affrontare suo padre.  Riccardo è sempre più pre…

Sarò anche paralitico, ma sono maggiorenne

Il Paradiso delle Signore, puntata 87

Marta si reca al lavoro. E' nervosa, perché sarà sola a gestire il Paradiso in mancanza di Vittorio, ma Roberta la rincuora: Vittorio ti perdonerebbe anche se mandassi in fallimento il grande magazzino! Non ne sono così sicura, sai? A volte mi chiedo chi ama di più tra me e il Paradiso. Federico è stanco di passare le giornate chiuso in casa, così chiede a suo padre di informarsi per sapere se c'è la possibilità di essere assunti al Paradiso. Luciano, di pessimo umore per la scoperta che ben conosciamo, gli risponde male e suo figlio si infuria: Sarò anche paralitico, ma sono maggiorenne! E' deciso a ottenere la sua indipendenza. Vuole trovarsi un lavoro e andare a vivere da solo. Ce la farà? Di sicuro di questo passo scoprirà che i suoi gli nascondono qualcosa... Il clima è teso e l'umore di Luciano è pessimo. Federico chiama il padre al lavoro e si scusa per il suo comportamento. Luciano si scioglie alle spiegazioni del figlio e acc…

Uomo fortunato la persona per cui hai scritto quella frase

Il Paradiso delle Signore, puntata 85

Ennio torna all'attacco, ma la Calligaris lo fredda, per poi ammorbidirsi appena lui le spiega che la busta che ha visto consegnare alla signora in strada conteneva dei biglietti per il cinema. La signora ha una passione per i film che vedeva sempre con il marito, ma dopo la morte di quest'ultimo non è più tornata in sala e lui spera di spingerla a riprendere le vecchie abitudini. Non male il nostro Ennio e così Clelia gli confida che è vedova e dopo il lavoro torna da suo figlio. Uno spiraglio che Ennio coglie al volo, così in mattinata le fa recapitare un mazzo di rose rosse con un invito a cena che la nostra Calligarsi accetta questa volta. La frase che ha vinto il concorso di poesia al Paradiso l'ha scritta Angela.

 Amarti è un dolore di cui non vorrei mai liberarmi.
 Angela Barbieri


 Peccato che lei non voglia che si sappia. Si vergogna troppo e poi teme che Riccardo possa capire che si è ispirata a lui. Roberta cerca di convincerla a c…